in:

A “tu per tu” con la musica di Beethoven e con gli orchestrali impegnati nell’esecuzione. L’iniziativa è stata promossa dalla Gioventù musicale nell’ambito delle celebrazioni per il ventennale. Coinvolti 200 liceali.

Un concerto fuori dal protocollo dove tutti si sono sentiti a proprio agio: sia gli orchestrali sul palco, i giovani professionisti di Spira mirabilis, che il pubblico in sala, 200 studenti dei licei Tassoni e Muratori. L’incontro ha avuto luogo in mattinata, nell’auditorium della Fondazione Marco Biagi, per iniziativa della sezione modenese della Gioventù musicale d’Italia, oggi impegnata nelle celebrazioni per il ventennale dell’associazione. In questo contesto è stato presentato l’Almanacco che raccoglie l’intensa attività dal sodalizio nei primi due decenni di vita.Alla scuole è stata invece offerta la possibilità di assistere alle prove generali dell’orchestra, impegnata nell’esecuzione dell’ottava sinfonia di Beethoven. I musicisti hanno dialogato con i ragazzi, spronandoli a frequentare i teatri e ad avvicinarsi alla conoscenza dei grandi compositori.


Riproduzione riservata © 2016 TRC