in:

Con la musica dei Beatles si conclude oggi un weekend che ha visto Castelnuovo al centro delle iniziative culturali e gastronomiche. Nuova veste per il Parco John Lennon.  

E’ stato il primo comune in Europa ad avere dedicato un parco a un mito della musica, John Lennon. Era l’8 dicembre dell’85 e il musicista inglese era morto da cinque anni. Oggi, dopo 23 anni, Castelnuovo ha inaugurato il restyling del parco Lennon: è stata rifatta la pavimentazione completa dei percorsi pedonali, sono state ritinteggiate l’Arena del cinema estivo e la sedute in cemento, nuovi i portabiciclette. A tema il murales dell’Arena e, esattamente come a Central Park a New York, è stato creato un piccolo campo di fragole in onore di Strawberry fields forever, scritta dal beatle nel ’66 e pubblicata l’anno successivo, ritenuta una delle più belle canzoni del gruppo. Chi frequenta Castelnuovo sa che il paese è ‘tappezzato’ di targhe che ricordano poesie, brani di letteratura o di canzoni, un’idea del sindaco poeta Roberto Alperoli, i cui miti spazianio da De Andrè a Salinger, a Kerouac, a Fernanda Pivano, a Pessoa e a Calvino; da oggi si sono aggiunte due citazioni da John Lennon. Dopo l’inaugurazione del parco, la festa si è spostata al circolo Arci ex Stazione dove, da metà pomeriggio, è iniziata una non stop dedicata ai ‘Fab four’ ideata e realizzata da Lorenzo Immovilli e Francesco Morsiani.


Riproduzione riservata © 2016 TRC