in:

Al via dal 19 luglio a Frassinoro la Settimana Matildica, un viaggio nel medioevo della contessa di Canossa tra rievocazioni, banchetti e teatro.

Un balzo di mille anni a ritroso nel tempo. Un vertiginoso salto nel passato, che cambierà i connotati di Frassinoro, trasformandolo per otto giorni in un fiorente borgo medievale. Il comune appenninico si accinge a dare il via ufficiale, sabato 19 luglio, alla nona “Settimana matildica”, manifestazione clou dell’estate che l’anno scorso ha richiamato qualcosa come 20 mila spettatori. Nata per valorizzare le tradizioni del comune montano e della sua abbazia, la “Settimana” propone la ricostruzione fedele di un episodio storico, sempre diverso ogni anno. Il 2008 vedrà rivivere le lotte che all’alba del tredicesimo secolo opposero gli abati di Frassinoro al comune di Modena. In programma rievocazioni di battaglie, corteo storico in notturna, teatro di strada, mercato storico, musica e spettacoli di piazza. Ad accogliere i visitatori saranno tre accampamenti medievali, collocati lungo le principali vie d’accesso, ciascuno animato da scene di vita quotidiana. Il tutto con il coinvolgimento di oltre 200 figuranti e con allestimenti e costumi curati in ogni dettaglio.


Riproduzione riservata © 2016 TRC