in:

Cresce l’attesa per il concerto della band tedesca dei Tokio Hotel, in programma questa sera al Novi Sad. 14enni in delirio sotto il sole al parco Novi Sad.

Una età media che oscilla dai 13 ai 16 anni, tendenzialmente ragazze, accompagnate dai genitori e spesso provenienti da molto lontano. Questo l’identikit delle persone, oltre 2000 solo stamattina, che stanno popolando il Novi Sad di Modena in attesa del concerto di questa sera dei Tokio Hotel, band tedesca composta da quattro ragazzi poco più che adolescenti. Scene di isterismo di massa dilagante, che forse il troppo sole contribuisce a far accrescere. Si canta, si parla, si balla, ma soprattutto si urlano le canzoni e i nomi dei quattro giovanissimi cantanti, che intanto forse non sono nemmeno arrivati nella nostra città. Dal punto di vista organizzativo, è enorme l’attività attorno al concerto. L’inizio del concerto dei Tokio Hotel è previsto per le ore 21 di questa sera, mentre l’apertura dei cancelli avverrà alle 17. Lunga, dunque, l’attesa delle 20mila persone che hanno già in mano il biglietto. Sono centinaia gli addetti della security che garantiranno il regolare svolgimento dello show e molti i punti di ristoro già in funzione. Per evitare svenimenti o malori, i fan verranno spesso bagnati con idranti e saranno diverse le tende di volontari per il pronto soccorso. Per aiutare concretamente i fan, il Comune di Modena ha disposto, fino alle 21, l’apertura della Tenda di viale Molza, dove si può trovare un po’ ombra e un po’ di ristoro, grazie al bar gestito dalla Bottega d’Oltremare. La viabilità dell’intera zona circostante ha subito delle modifiche. I parcheggi consigliati sono quelli di piazzale Tien An men, quello del parco Ferrari e i parcheggi di viale Montecuccoli e via Razzaboni. Chi non potrà essere presente al concerto di stasera, potrà seguire la diretta di Mtv.


Riproduzione riservata © 2016 TRC