in:

Spettacolo e gastronomia, economia e prodotti tipici. Torna la Fiera di San Giovanni di Spilamberto. Stasera l’inaugurazione con la sfilata in costume.

L’usteria di Lazoroun, ma anche il Ristorante Amaretto, passando per il Giardino dei sapori. Fino a martedì, Spilamberto cambia volto per la Fiera di San Giovanni, 138esima edizione. Una tradizione più che centenaria per una rassegna che è ormai diventata un punto di riferimento per alcuni settori della nostra economia e, soprattutto, per alcuni dei nostri prodotti tipici, come l’aceto tradizionale di Modena, l’aceto balsamico tradizionale di Modena, il nocino a produzione familiare e l’avicunicoltura. Tanti i momenti di gioco e di spettacolo, martedì 24 chiusura con i fuochi d’artificio, mentre domenica mattina la consueta assemblea della Consorteria dell’Aceto balsamico di Spilamberto con l’assegnazione del Palio 2008.


Riproduzione riservata © 2016 TRC