in:

Torna in città Mimmo Paladino. Domani una serata-evento con l’artista del telo della Ghirlandina.

E’ stata una delle immagini-simbolo della 12esima tappa del Giro d’Italia, il passaggio da Modena con la Ghirlandina vestita alla Mimmo Paladino. Un’opera che ha fatto discutere, e questo è senza dubbio un altro suo merito, un’opera che domani verrà celebrata con una serata-evento, un’altra stazione del rapporto tra l’artista campano e la nostra città. E Mimmo Paladino sarà domani a Modena per parlare della mostra, della torre, di un libro e di un film-documentario, ossia di una storia cominciata con una mostra (quella ora esposta all’Ara Pacis di Roma) e finita con un film, passando attraverso la Ghirlandina. Dalle 18.30 a Palazzo Margherita l’artista incontrerà la città, assieme al sindaco Giorgio Pighi, all’assessore Mario Lugli e al presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena Andrea Landi. A fare gli onori di casa la direttrice della Galleria Civica di Modena, Angela Vettese. Ormai di vecchia data il rapporto tra Paladino e Modena: è qui che l’artista di Benevento ha allestito una delle sue prime mostre a inizio carriera e qui l’amministrazione comunale lo ha richiamato per commissionargli il famoso telo (64 metri di altezza e 14 di larghezza su ognuno dei quattro lati) che rivestirà la Ghirlandina per l’intera durata dei lavori di restauro.


Riproduzione riservata © 2016 TRC