in:

E’ successo a Forlì durante un controllo della Polizia: a insospettire gli agenti uno squarcio nella ruota di scorta, che avrebbe potuto contenere droga. Arrestato un italiano 42enne residente a Barcellona.

Uno squarcio nella ruota di scorta, che avrebbe potuto contenere della droga. E’ bastato questo a insospettire gli agenti di polizia della Questura di Forlì, che lo scorso fine settimana dopo aver fermato per un normale controllo un’auto con targa spagnola, hanno identificato e arrestato un trafficante di stupefacenti. Si tratta di un italiano di 42 anni, residente a Barcellona, destinatario di un ordine di carcerazione (del 2016) da parte della Procura di Milano, per una condanna ad un anno legata ad alcuni episodi del 2012, quando venne arrestato per spaccio, resistenza e lesioni
aggravate a pubblico ufficiale. Il 42enne era ricercato in tutta Italia, ma la condanna era rimasta ineseguita perché nel frattempo si era trasferito in Spagna. L’uomo, però, non aveva perso il suo vizio, visto che è stato trovato con uno ‘spinello’, e così i poliziotti hanno perquisito l’auto notando il taglio nella ruota di scorta. Dagli accertamenti, inoltre, è emerso che aveva appena prenotato un
albergo in Romagna. Considerati i precedenti penali gli agenti hanno deciso di perquisire anche la sua camera, trovando una ulteriore conferma alle loro intuizioni. Nella stanza, infatti,
sono stati rinvenuti un chilo e seicento grammi di hashish e marijuana, impacchettati e sotto vuoto. A questo punto il 42enne è stato arrestato non solo per l’ordine di carcerazione pendente, ma anche per la detenzione a fini di spaccio della droga.


Riproduzione riservata © 2019 TRC