in:

Dalla prima ricostruzione, la nonna del piccolo sarebbe scesa dalla macchina lasciando inavvertitamente le chiavi nell’abitacolo

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco per liberare un bambino di poco più di un anno, rimasto chiuso dentro l’auto della nonna. E’ successo nella tarda mattinata nel parcheggio del centro commerciale Meraville, in viale Carnacini alla periferia di Bologna. Dalla prima ricostruzione, la nonna del piccolo sarebbe scesa dalla macchina lasciando inavvertitamente le chiavi nell’abitacolo. Subito dopo, forse per l’attivazione della chiusura centralizzata, le portiere si
sono bloccate impedendole prendere il bimbo, che era sui sedili posteriori assicurato al seggiolino di sicurezza. La stessa donna, spaventata per l’accaduto, ha chiesto aiuto ad alcuni
passanti e in breve intorno alla vettura si è radunata una folla. Qualcuno ha chiamato il 115 e sono così intervenuti i vigili del fuoco che, assicurandosi dell’incolumità del bimbo, hanno
rotto uno dei finestrini per aprire la macchina e liberarlo. Il piccolo era in ottime condizioni di salute ed è stato riaffidato alla parente.


Riproduzione riservata © 2018 TRC