in:

Un 20enne ha sorpassato un 40enne vicino a un semaforo: l’uomo ha aggredito il ragazzo e lo ha colpito

Il sorpasso, vicino a un semaforo, della autovettura che lo precedeva è stata la causa scatenante che ha visto il conducente di quest’ultima, raggiungere l’automobilista che l’aveva sorpassato, bloccarlo e aggredirlo per un sorpasso ritenuto azzardato. Una controversia stradale che ha visto il malcapitato 20enne vittima dell’aggressione finire in ospedale con una serie di traumi giudicati guaribili con una prognosi di 5 giorni. I carabinieri di San Polo d’Enza a cui il 20enne, con referto e fotografia dello sconosciuto aggressore alla mano, si è presentato formalizzandola denuncia, a conclusione delle indagini hanno identificato il responsabile. Si tratta di un 40enne abitante a Canossa che i carabinieri di San Polo d’Enza hanno denunciato alla Procura reggiana con l’accusa di lesioni personali. E’ successo lo scorso mese di settembre.


Riproduzione riservata © 2018 TRC