in:

Alla fine di questo mese, il 31 ottobre, Norbert Feher, meglio conosciuto come Igor Vaclavic, comparirà davanti a un giudice italiano

Alla fine di questo mese, il 31 ottobre, Norbert Feher, meglio conosciuto come Igor Vaclavic, comparirà davanti a un giudice italiano in videoconferenza. L’autorità giudiziaria spagnola, infatti, ha dato l’ok per fissare l’udienza preliminare con il gup Alberto Ziroldi,. Norbert Feher è detenuto nel carcere di massima sicurezza di Zuera, a Saragozza, dallo scorso dicembre, dopo la sua cattura da parte della Guardia Civil in seguito all’omicidio di tre cittadini spagnoli. Lo scorso aprile, invece, il pm Marco Forte e il procuratore capo di Bologna Giuseppe Amato avevano formalizzato al killer serbo la richiesta di rinvio a giudizio per i reati commessi in Italia. Nell’atto, inoltrato al giudice dell’udienza preliminare, i pm italiani hanno messo in fila 11 capi di imputazione nei confronti di Feher: dalla rapina ai danni della guardia giurata Piero Di Marco, aggredita il 30 marzo 2017 nel Ferrarese, all’omicidio del barista di Budrio Davide Fabbri, l’1 aprile, all’agguato nel Mezzano di una settimana dopo, con l’assassinio del volontario Valerio Verri e il tentato omicidio del poliziotto provinciale Marco Ravaglia


Riproduzione riservata © 2018 TRC