in:

Arrestata a Rimini. Dalla donna, schiaffi, graffi e sputi

Ubriaca, prima ha litigato e aggredito i datori di lavoro. Poi ha colpito anche i poliziotti, intervenuti per placarla. Protagonista una badante di 44 anni, arrestata a Rimini per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, reato per il quale sarà giudicata domani mattina con rito direttissimo. La Polizia è intervenuta ieri sera alle 23 in via Gamba, dove era stata segnalata un’accesa discussione tra i familiari di un’anziana e la badante straniera che da poco tempo
l’assisteva sostituendo la ‘titolare’. La donna ieri sera non era arrivata alle 22, come da accordi,
ma più tardi e completamente ubriaca. Prima avrebbe aggredito la figlia dell’anziana, con schiaffi e graffi al viso, rovinandole anche i pantaloni, poi ha sputato in faccia al marito e ha
tentato di colpirlo con il ferro da stiro. E anche quando sono arrivati gli agenti, ha continuato a inveire, cercando pretesti per arrivare allo scontro fisico. I poliziotti l’hanno contenuta e l’hanno portata in strada, non senza fatica.


Riproduzione riservata © 2018 TRC