in:

Uno dei ladri, per guadagnare la fuga, aveva fermato la vittima spruzzandogli negli occhi lo spray urticante

Un cittadino albanese di 20 anni, regolare sul territorio italiano e incensurato, e un cittadino filippino di 21, regolare ma con qualche precedente sono finiti agli arresti domiciliari per rapina aggravata in concorso dopo essere stati fermati dalla Polizia di Stato. Nella notte, poco dopo le 2, hanno accerchiato un ragazzo all’interno della discoteca Giostrà di via Mattei e uno di loro gli ha strappato una collana. La Polizia è stata chiamata dal vigilante che ha riferito l’accaduto e allertato il 118 perché all’interno del locale diverse persone avevano iniziato a tossire. Il giovane, un bolognese di 20 anni, aveva infatti cercato di riprendere la collana, ma è stato spintonato e uno dei ladri, per guadagnare la fuga, lo aveva fermato spruzzandogli negli occhi lo spray urticante al peperoncino. Gli amici del 20enne hanno così avvertito i vigilanti. La vittima è stata trasportata al Pronto Soccorso: la prognosi è di 10 giorni per irritazione vascolare oculare.


Riproduzione riservata © 2018 TRC