in:

I tre, tutti con precedenti specifici, sono stati riconosciuti come autori di un furto ai danni dei passeggeri nel mese scorso

Tre persone sono state denunciate per ricettazione dalla Polizia aeroportuale del Marconi di Bologna: si tratta di due cittadini peruviani e un cittadino cubano tra i 50 e i 55 anni. I tre sono stati scoperti all’aeroporto Marconi durante i consueti controlli che la Polizia effettua in chiave antiborseggio.
Ad insospettire gli agenti è stato l’atteggiamento di due di loro al gate arrivi dello scalo bolognese. Alla fine si è scoperto anche il terzo presunto complice del gruppo, individuato mentre sostava poco fuori dell’aeroporto in auto. Proprio nell’auto, perquisita, sono stati rivenuti degli scatoloni contenenti dei vestiti, abbigliamento di pregio di un noto marchio di moda. Dopo un rapido controllo è emerso come questi capi d’abbigliamento fossero stati rubati nella stessa giornata da un negozio di moda di via D’Azeglio. Dopo ulteriori controlli sull’identità è emerso che i tre, tutti con precedenti specifici, sono stati riconosciuti come autori di un furto ai danni dei passeggeri nel mese scorso. Anche all’aeroporto di Bergamo i soggetti erano stati segnalati come sospetti borseggiatori.


Riproduzione riservata © 2018 TRC