in:

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Imola hanno denunciato tre rumeni e un marocchino

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Imola hanno denunciato tre rumeni e un marocchino, tutti disoccupati e senza fissa dimora. I primi tre sono finiti nei guai per aver truffato diversi negozianti della “Vallata imolese” traendoli in inganno attraverso raggiri perpetrati in fase di pagamento di merce acquistata ad hoc e pagata in contanti così da confondere l’esercente al momento di corrispondere il resto. L’attività illecita dei tre rumeni è stata interrotta dai Carabinieri della Stazione di Fontanelice che venuti a conoscenza dei fatti avevano avviato le indagini, riuscendo ad individuarli in brevissimo tempo. In molti sono caduti nella trappola dei tre malviventi e alcuni negozianti si sono già rivolti ai Carabinieri per sporgere querela. Il quarto soggetto, 23enne residente a Imola, è stato individuato e bloccato da un Carabiniere libero dal servizio che ieri pomeriggio lo ha visto e riconosciuto mentre strappava di mano la borsa a una donna che stava passeggiando in via Domenico Rivalta. Vedendosi rincorso e bloccato dal militare, il malvivente è stato costretto a sbarazzarsi della refurtiva, gettandola per terra, riuscendo a fuggire. La borsa è stata restituita alla vittima.


Riproduzione riservata © 2018 TRC