in:

Dichiarazioni degli avvocati Icilia Leoni e Pietro Gabriele, legali del 16enne reo confesso dell’omicidio del suo coetaneo Giuseppe Balboni

Gli avvocati Icilia Leoni e Pietro Gabriele, legali del 16enne reo confesso dell’omicidio del suo coetaneo Giuseppe Balboni, la mattina dello scorso 17 settembre a Tiola di Castello di Serravalle, hanno aspettato alcuni giorni dopo la convalida del fermo arrivata giovedì sera per incontrare la stampa e leggere le dichiarazioni dei genitori del loro assistito, fornendo aggiornamenti sulle sue condizioni.
Quello che manca, nel riscontro della versione fornita dal giovane è il ritrovamento del coltellino con cui Balboni si sarebbe presentato a casa sua nel giorno dell’omicidio, dice Gabriele. Che spiega come sia troppo presto per un eventuale incontro con la famiglia della vittima, sia da parte del 16enne sia da parte dei legali. Non ci sarà al ricorso al riesame, mè iniziative procedimentali da parte difensiva, in programma al momentoaccertamenti tecnici irripetibili per cui il pm darà mandato a un consulente


Riproduzione riservata © 2018 TRC