in:

La donna, che aveva respinto le attenzioni del 32enne anche in passato, ha nuovamente chiamato la polizia

Non si rassegnava al fatto che la donna, una 36enne italiana, non corrispondesse i suoi sentimenti e, da circa un anno, la seguiva. La guardava più o meno da lontano, cercando sempre di farsi notare. Quando lei ieri pomeriggio alle 14.30 ha visto l’uomo, un 32enne pakistano, seduto in un bar in centro a Bologna, poco distante, ha chiamato la polizia di Stato. Nascosta dietro a una colonna del portico di via dei Mille, ha guidato gli agenti che hanno individuato l’uomo tra piazza VIII Agosto e via Irnerio. La donna, che aveva respinto le attenzioni del 32enne anche in passato, ha raccontato agli operatori che, a inizio settembre per paura, si è recata in Questura per sporgere denuncia. Ieri il pakistano, con precedenti, è stato nuovamente denunciato per atti persecutori e anche per inottemperanza ad un ordine di espulsione risalente ad aprile.


Riproduzione riservata © 2018 TRC