in:

E’ accaduto ad una decina di ragazzi con handicap occupati per la Lanterna di Diogena in una mattinata di vendemmia

Viene da chiedersi come sia possibile e invece è accaduto realmente che qualcuno abbia tenuto d’occhio un gruppo di ragazzi disabili intenti in una delle tante attività organizze per loro dalla Cooperativa sociale “La Lanterna di Diogene”, per poi rubare loro borse e zaini e tablet e telefoni cellulari all’interno. E’ accaduto ad una decina di ragazzi con handicap occupati in una mattinata di vendemmia, accompagnati dai loro educatori in un vigneto di Modena e che una volta rientrati sul pullmann per tornare a casa hanno scoperto di essere stati derubati. Qualcuno di loro si è disperato, sui telefoni ci sono i contatti e le foto care, senza contare i documenti da bloccare. Patrizia Ori, mamma di Riccardo, ragazzo impegnato a “La Lanterna di Diogene” ha avuto uno sfogo su facebook che ha raccolto la vicinanza di molti.


Riproduzione riservata © 2018 TRC