in:

Sono ore decisive per gli inquirenti che indagano sull’omicidio della giovane donna il cui corpo carbonizzato è stato ritrovato a San Donnino

Sono ore decisive per gli inquirenti che indagano sull’efferato omicidio della giovane donna il cui corpo carbonizzato è stato rinvenuto da un passante nei giorni scorsi nel campagne di San Donnino, talmente decisive che la procura ha deciso il silenzio stampa proprio per permette ai carabinieri di completare il mosaico di un’indagine complessa. Che però sembra avere preso la direzione giusta. Si attendono notizie dalla medicina legale che dovrà consegnare agli investigatori li risultato dei un’autopsia difficile considerando che quello che è stato ritrovato è solo una parte del corpo, presumibilmente il tronco, ed è completamente carbonizzato.. Sebbene l’identità della vittima non sia stata resa pubblica gli inquirenti sembrano avere in mano diversi elementi . Sevizie, motivi futili e abbietti. Queste le ipotesi al momento in mano alla procura che sta lavorando notte e giorno per dare un nome all’assassino della donna


Riproduzione riservata © 2018 TRC