in:

Alla Cerimonia in Regione per ringraziare tutti i soccorritori intervenuti a Borgo Panigale investita dall’esplosione dell’autoscisterna, c’era anche Antonio Verdicchio, l’autista del tir tamponato dall’autocisterna, arrivato su invito di Regione e Comune.

Ha potuto riabbracciare i soccorritori con i quali ha condiviso l’inferno di fuoco del 6 agosto sul ponte autostradale sopra la Via Emilia, a Borgo Panigale, Antonio Verdicchio che era alla guida del tir che è stato tamponato dall’autocisterna di Gpl, entrambi esplosi. L’autista sopravvissuto al terribile schianto è arrivato da Maddaloni, in provincia di Caserta, su invito di Regione e Comune. Prima della cerimonia Verdicchio è stato ricevuto dal Presidente Stefano Bonaccini che lo ha ringraziato “a nome di tutta la comunità regionale per la prontezza e il coraggio dimostrati nell’avvisare chi stava arrivando dell’imminente pericolo”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC