in:

Concorso in rissa aggravata è l’accusa mossa a 4 indiani residenti a Luzzara, Carabinieri di Luzzara

Un uomo ferito con una prognosi di 25 giorni, 4 persone denunciate dai carabinieri Luzzara con l’accusa di concorso in rissa aggravata, un coltello spuntato durante la lite e non rinvenuto dai carabinieri: questo a grandi linee il bilancio di una rissa verificatasi nel Parco delle Feste di Luzzara, comune della bassa reggiana, tra un gruppo di cittadini indiani che si erano dati appuntamento dopo le vacanze per trascorrere assieme una serata prima di riprendere a lavorare e che invece, complice l’uso smodato di alcolici e un complimento mal interpretato rivolto verso la ragazza di uno dei 4, si sono reciprocamente pestati sino all’arrivo dei Carabinieri di Luzzara che hanno soccorso il ferito e poi rintracciato i restanti compartecipanti alla rissa allontanatisi prima dell’arrivo dei militari. Protagonisti 4 cittadini indiani amici e colleghi di lavoro, tutti residenti a Luzzara e aventi un età compresa tra i 30 e i 35 anni, 35 che se le sono date di santa ragione fino al deciso intervento dei Carabinieri della Stazione di Luzzara. Il motivo di questi momenti degni delle più violente liti da saloon del vecchio west? Sono ancora all’esatto vaglio dei Carabinieri, anche se, stando ai primi accertamenti sarebbero da ricondurre all’eccessivo consumi di bevande alcoliche e a una frase mal interpretata che ha visto prima due dei quattro prendersi a pugni e poi l’intervento dei restanti due che hanno preso parte attiva alla rissa dove pare, stando ad alcune testimonianze, sia saltato fuori anche un coltello, non rinvenuto dai carabinieri all’atto dell’intervento e che avrebbe procurato un’abrasione a uno dei due feriti. L’altro ferito invece, il piu’ grave, ha riportato la frattura delle ossa nasali e della mascella per i pugni inferti in faccia. Per quest’ultimo la prognosi ospedaliera è stata di 25 giorni. I fatti in questione si sono verificati la sera del 19 agosto presso il Parco delle Feste di Luzzara. Quella che doveva essere una serata in amicizia si è invece tramutata in una furibonda rissa culminata con l’intervento dei carabinieri di Luzzara tra il fuggifuggi generale. Quindi le indagini dei militari di Luzzara che oltre a ricostruire i fatti hanno portato all’identificazione dei 4 copartecipanti alla rissa. Per loro ora è quindi scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura reggiana.


Riproduzione riservata © 2018 TRC