in:

Una 30enne di Zocca si è rivolta ai carabinieri raccontando di essere stata aggredita da un uomo nel garage di casa. L’uomo avrebbe tentato di violentarla ma sei sarebbe riuscita a scappare

Aggredita da un uomo che voleva violentarla nel garage di casa. E’ quanto ha raccontato una trentenne di Zocca ai carabinieri. La donna, che abita in via Cave ha riferito di essere scesa ieri mattina intorno alle 7.30 per prendere la macchina e recarsi al lavoro. Improvvisamente un uomo, che l’attendeva nascosto all’interno del garage, l’avrebbe aggredita con l’intento di violentarla, ci sarebbe stata anche una colluttazione, L’uomo sarebbe comunque riuscito ad abbassarle i pantaloni ma lei ha reagito riuscendo a scappare e a rifugiarsi dai vicini di casa. Poco dopo la trentenne si è recata in caserma per raccontare l’accaduto ai carabinieri. Come di prassi la donna è stata vistata al Policlinico di Modena e ora gli inquirenti sono in attesa dei risultati degli esami specifici. Nel frattempo gli uomini del nucleo operativo di Pavullo si sono recati sul luogo per i rilievi. La donna, probabilmente per lo stato di shock, non è riuscita a fornire ai carabinieri un descrizione precisa dell’aggressore. La Procura intanto per la vicenda ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di tentava violenza sessuale.


Riproduzione riservata © 2018 TRC