in:

Stava guidando l’auto nonostante avesse un tasso alcolico superiore 5 volte al consentito: ma soprattutto stava trasportando la figlioletta

Stava guidando l’auto nonostante avesse un tasso alcolico superiore 5 volte al consentito: ma soprattutto stava trasportando la figlioletta di appena 3 anni. Data la situazione la donna ha tamponato l’auto ferma in colonna davanti al suo veicolo. Sul posto per i rilievi sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale e viste le condizioni della madre hanno contattato il padre della piccola per affidargliela: la donna a quel punto si è scagliata contro di loro con minacce e insulti. Protagonista della vicenda una cittadina russa 40enne denunciata per guida in stato di ebbrezza, alla quale è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’automobile ai fini della confisca. I fatti risalgono alle 9.15 di ieri quando a un semaforo sull’Adriatica la donna non si è accorta della fila dei veicoli fermi al rosso e ha tamponato una Fiat 500 condotta da un cittadino sammarinese. Nell’impatto non ci sono stati feriti. Gli agenti della Polizia Stradale di Riccione, intervenuti sul posto hanno accertato il tasso alcolico della 40enne risultato pari a 2,50 g/l: cinque volte superiore al limite di consentito e hanno contattato il padre della bimba scatenando l’ira della donna.


Riproduzione riservata © 2018 TRC