in:

Una donna, probabilmente ubriaca, ha cominciato a dare in escandescenze urlando e creando fastidio

Momenti concitati ieri notte nella centralissima Piazza Zanti del comune di Cavriago, Reggio Emilia: una donna, probabilmente ubriaca, ha cominciato a dare in escandescenze urlando e creando fastidio ai molti cittadini presenti, tra cui diversi bambini. La cosa è stata segnalata al 112 che ha inviato sul posto pattuglie dei carabinieri che intervenuti sul posto hanno dovuto contenere la furia della donna diventata ulteriormente aggressiva alla sola vista dei militari che ha offeso ed aggredito. Una vicenda che si è sviluppata in due momenti. Il primo quando la donna in evidente stato d’ebrezza ha creato disturbo, il secondo quando si è scagliata contro i Carabinieri. In tale frangente la donna perdeva l’equilibrio rovinando a terra. Seppur a fatica gli operanti riuscivano ad aver la meglio sull’esagitata che veniva fatta salire su un’ambulanza che la conduceva in ospedale. Anche qui non voleva calmarsi, rifiutando di essere avvicinata anche dai sanitari. Solo la somministrazione di un forte calmante riusciva a porre termine alla cosa. A seguito della condotta violenta 3 militari ricorrevano alle cure mediche venendo dimessi con una prognosi tra i 5 e i 15 giorni. Anche la donna veniva medicata e dimessa. Alla luce dei fatti la donna, 50 anni, veniva arrestata.


Riproduzione riservata © 2018 TRC