in:

Il giudice ha convalidato il fermo ma ha disposto la custodia cautelare agli arresti domiciliari. il 19enne nigeriano tornerà nell’appartamento dove abita da qualche mese.

È stato scarcerato e si trova agli arresti domiciliari il 19enne nigeriano accusato di violenza sessuale e lesioni ai danni di una trentenne carpigiana, che ha denunciato di essere stata aggredita sabato scorso in centro a Carpi, alle 14.30, vicino alla biblioteca. Il gip del tribunale di Modena ha convalidato il fermo eseguito dalla Polizia poco dopo l’episodio e ha disposto la scarcerazione, pur mantenendo la misura degli arresti domiciliari perché sussisterebbe il rischio di reiterazione del reato. Il giovane, munito di permesso di soggiorno valido concesso dalla Questura di Vibo Valentia per motivi umanitari, sconterà gli arresti in un appartamento a Carpi, di proprietà di
un amico, dove vive da pochi mesi.


Riproduzione riservata © 2018 TRC