in:

Ancora una truffa ai danni degli anziani. Questa volta è toccato a una 85enne modenese raggirata da un finto tecnico del gas e da un finto poliziotto che le hanno sottratto da casa soldi e gioielli

Ancora una truffa, con furto, ai danni di una anziana modenese. Siamo a Modena città, nella zona di Via Leonardo da Vinci, una donna di 85 anni mentre stava rientrando in casa di rientro dalla spesa quotidiana è stata avvicinata prima da un finto tecnico del gas e subito dopo dal complice, un finto poliziotto, entrambi con finte pettorine e stemmi. Il sedicente tecnico del gas le ha chiesto di entrare in casa per controllare la pressione delle tubature idrauliche, mentre il finto poliziotto ha irretito l’anziana parlando di un controllo proprio per evitare i furti.
E così mentre il tecnico distraeva la donna fingendo di controllare i tubi, il falso poliziotto si è messo subito a girare per la casa alla ricerca di soldi o preziosi. Una volta usciti, dopo pochi minuti, la donna si è resa conto che le era stata sottratto un portagioie e del denaro contante per un valore complessivo di circa 800 euro. Una truffa classica quella dei falsi funzionari di enti pubblici o privati che si presentano presso l’abitazione di persone anziane: si va dall’operatore delle aziende di acqua, luce, gas, con il pretesto della lettura dei contatori, ai funzionari INPS o Agenzia delle Entrate, con il pretesto di dover controllare la posizione pensionistica o contributiva o ancora gli assistenti sociali, con il pretesto di dover valutare le condizioni di salute o di vita dell’utente ai Funzionari del Catasto. Spesso sono in due e spesso il secondo si spaccia per un agente di polizia. L’invito è quello di prestare la massima attenzione, perchè i truffatori, anche in estate sono in azione. Innanzitutto, è importante sapere che non sussiste nessun obbligo di far entrare in casa Operatori o Funzionari di enti pubblici o privati o di associazioni, senza aver verificato prima la loro reale identità. Ciò è possibile telefonando direttamente all’Ente o Associazione a cui dicono di appartenere o chiedendo l’aiuto delle forze di polizia, di parenti, amici o vicini.


Riproduzione riservata © 2018 TRC