in:

I servizi antidroga dei Carabinieri hanno portato all’arresto di due trafficanti di droga, un 40enne albanese, residente a Bologna e un 44enne italiano, residente a Castel San Pietro

I servizi antidroga dei Carabinieri della Stazione Bologna San Ruffillo hanno portato all’arresto di due trafficanti di droga, un 40enne albanese, residente a Bologna e un 44enne italiano, residente a Castel San Pietro Terme, con l’accusa di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. È successo ieri pomeriggio, quando una pattuglia dell’Arma dopo aver notato la presenza dei due soggetti che si aggiravano in auto per le strade del Quartiere Savena con fare sospetto, ha deciso di procedere un controllo. In una scatola nascosta tra i sedili i miliari hanno trovato 540 grammi di marijuana. La perquisizione è proseguita a casa dei due. Nell’abitazione dell’albanese, i Carabinieri hanno trovato 3,5 grammi di hashish e un foglio con delle cifre verosimilmente attribuibili ad attività illecite. A casa dell’italiano, invece, sono state rinvenute tre piante di marijuana e una quindicina di grammi di hashish. Il materiale è stato sequestrato. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, i due trafficanti di droga, noti per i loro precedenti di polizia. sono stati rinchiusi in carcere


Riproduzione riservata © 2018 TRC