in:

Nemmeno la vista delle divise è riuscita a calmare il ragazzo che ha inveito anche contro gli agenti rimediando la denuncia per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale

Dà in escandescenze per il conto che ritiene troppo salato e minaccia prima il titolare del bar e poi gli agenti di polizia intervenuti sul posto. E’ successo ieri intorno a mezzogiorno in Piazza Maggiore. Un cittadino moldavo di 22 anni quando ha ricevuto il contro di 4 euro e 60 centesimi per due caffè, ha iniziato a insultare tutti. La cifra è stata regolarmente pagata da una donna che era in compagnia del giovane, ma le urla hanno richiamato gli agenti del reparto Mobile, di stanza nella piazza per il consueto servizio di ordine pubblico. Nemmeno la vista delle divise è riuscita a calmare il ragazzo che ha inveito anche contro gli agenti rimediando la denuncia per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale.


Riproduzione riservata © 2018 TRC