in:

Un ventunenne svizzero è finito nei guai per aver imbrattato la serranda di un esercizio commerciale

Un ventunenne svizzero è finito nei guai per aver imbrattato la serranda di un esercizio commerciale di via Nosadella: la Polizia Municipale lo ha denunciato e sanzionato. E’ accaduto poco dopo la mezzanotte di mercoledì scorso, 1 agosto: due agenti, in servizio di pronto intervento in abiti civili e su un’auto senza insegne, percorrendo via Nosadella vedono un giovane intento ad armeggiare accanto alla serranda di un esercizio commerciale, e altre tre persone che osservavano il portico e la strada. Un atteggiamento sospetto che ha spinto gli agenti ad avvicinarsi. A quel punto la scena è chiara: il giovane è impegnato a terminare un graffito sulla serranda con una bomboletta spray gialla. Gli agenti si qualificano e immediatamente tutti e quattro si danno alla fuga. Dopo un breve inseguimento, riescono a raggiungere il writer in via Senzanome: è un ventunenne svizzero denunciato per deturpamento di edifici in concorso e sanzionato. Sequestrato tutto il materiale che aveva con sé: 9 bombolette di tipo professionale e 25 beccucci di vari calibri.


Riproduzione riservata © 2018 TRC