in:

Un uomo di 55 anni è stato trovato senza vita nell’appartamento di via Gorizia dove viveva con la sua compagna.

Un uomo di 55 anni è stato trovato senza vita nell’appartamento di via Gorizia dove viveva con la sua compagna. E’ stata lei a dare l’allarme ieri alle 14.45 quando, suonando al campanello, non riceveva risposta. I Vigili del Fuoco hanno aperto la porta, con loro anche la Polizia di Stato e i sanitari del 118. In una stanza hanno trovato il cadavere dell’uomo: da una prima ipotesi sembra che, ad ucciderlo, sia stato una overdose. Rinvenute, vicino a lui, anche alcune siringhe. In casa la Polizia non ha trovato droga, ma l’uomo aveva un passato con problemi di tossicodipendenza che, secondo quanto ha raccontato la fidanzata, aveva in parte superato, sebbene ogni tanto ci ricadesse. La fidanzata era uscita di casa al mattino e la morte sarebbe dunque avvenuta poche ore prima del ritrovamento. È il quarto decesso per overdose in città in meno di un mese, dopo la coppia di conviventi di 42 e 48 anni trovati morti a metà luglio in via San Mamolo e il 50enne deceduto in un albergo del centro.


Riproduzione riservata © 2018 TRC