in:

Auto a fuoco in garage, condominio pieno di fumo. E incendio in appartamento. Notte tormentata per i vigili del fuoco

In pochi secondi le fiamme hanno avvolto un’auto parcheggiata nel garage del condominio all’incrocio fra via Pasubio e Via Cividali, il fumo denso e le esplosioni hanno messo in allarme di residenti che hanno abbandonato subito l’edificio. L’immediato intervento dei Vigli del Fuoco ha impedito che le fiamme si propagassero ai piani superiori, già raggiunti dalla coltre nera e dal calore. L’incendio è divampato intorno alle 19, a innecsare le fiamme sarebbe stata la batteria in carica dell’auto che ha preso fuoco per prima. Carbonizzata una motocicletta e un’altra auto parcheggiata all’esterno è rimasta danneggiata. Nessun ferito, né intossicato, inagibile solo il garage, mentre i residenti sono potuti tornare in serata nei loro appartamenti, molti dei quali erano vuoti e i proprietari in vacanza. L’allarme è stato lanciato proprio dai residenti e sul posto sono arrivati, oltre ai Vigili del Fuco, la Polizia e il 118.
E un altro incendio è scoppiato ieri sera, poco prima delle 22, in via de’ Marchi in un appartamento situato all’ultimo piano di una palazzina al civico 27. Sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale che ha chiuso la strada, tra piazza San Francesco e via Sant’Isaia, per permettere l’intervento di soccorso. Anche in questo caso, all’interno dell’appartamento non c’era nessuno, il rogo era visibile nella corte interna dello stabile. Quando hanno visto le parti comuni invase dal fumo, i residenti hanno chiamato la sala operativa del 115. Sembra, da una prima ricostruzione, che le fiamme siano divampate a causa di un corto circuito.


Riproduzione riservata © 2018 TRC