in:

Salvata cagnolina abbandonata in autostrada. Morti invece due dei tre gattini lanciati dal finestrino

L’ha vista correre, impaurita, abbandonata da un umano che non si merita certo l’amore di un animale. E’ accaduto ieri sull’A15 della Cisa, nel tratto parmense, la femmina di setter non smetteva di correre mentre accanto le sfrecciavano auto e mezzi pesanti. Fortunatamente si è accorto di lei un ragazzo di Traversetolo che con grande coraggio si è fermato a rischio anche della sua incolumità e l’ha presa in custodia fino all’arrivo della polizia stradale. La povera bestiola nel frattempo si era calmata, anche se non riusciva a smettere di tremare, gli agenti l’hanno caricata sull’auto di pattuglia per poi portarla al sicuro in un rifugio per animali. Il ragazzo ha poi postato un video su Facebook, e commosso ha spiegato come la cagnolina lo abbia abbracciato prima di salire sull’auto della polizia, come per ringraziarlo di avergli salvato la vita. E ha concluso “Mi auguro solo di non vedere mai più uno schifo del genere”.
Ma purtroppo uno “schifo” simile era avvenuto anche poco prima, sempre sull’A15, sempre zona Parma. Un automobilista ha gettato tre gattini dal finestrino dell’auto in corsa. Un operaio al lavoro sulla tratta ha assistito alla scena ed è subito intervenuto per cercare di salvare gli animali. Purtroppo due cuccioli sono stati subito travolti dai mezzi di passaggio che non hanno lasciato loro scampo, ma un terzo gattino, una femmina, era ancora vivo e l’uomo sfidando il pericolo l’ha messo in salvo per poi chiamare la polizia stradale. La sopravvissuta è stata chiamata Cisa. La polstrada di Pontremoli sta cercando di individuare, grazie alle telecamere della Salt, l’autore del gesto. Attraverso le immagini e le testimonianze, la stradale sta ricostruendo quante persone era a bordo della vettura e chi materialmente ha compiuto l’inqualificabile gesto. Indagini sono in corso anche per risalire al proprietario della cagnolona abbandonata.

Certo è che d’estate gli esseri umani non mancano mai di mostrare il peggio: non solo non bisogna prendere un animale se non si ha intenzione di prendersene cura (esistono i peluche per chi vuole solo un giocattolo) ma soprattutto in caso di rinuncia si può portarli direttamente a canili e gattili, per quanto amaro sia per loro almeno non rischierebbero la vita. Si ricorda che abbandono e maltrattamento di animali sono puniti dalla legge.


Riproduzione riservata © 2018 TRC