in:

E’ quanto i carabinieri della stazione di Zola Predosa hanno rinvenuto a casa di un 53enne di Monte San Pietro

Oltre 350 piante di canapa indiana, sistemate in una serra rudimentale, sacchi di fertilizzante e un manuale di 500 pagine sulla coltivazione della cannabis. E’ quanto i carabinieri della stazione di Zola Predosa hanno rinvenuto a casa di un 53enne di Monte San Pietro scoperto e arrestato nell’ambito di un’attività investigativa finalizzata a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti fra Bologna e Valsamoggia. Su disposizione della Procura, il cinquantatreenne ha trascorso la notte agli arresti domiciliari e questa mattina è stato accompagnato in Tribunale, a Bologna, per l’udienza di convalida dell’arresto.


Riproduzione riservata © 2018 TRC