in:

I 3 sono stati ritenuti responsabili di un furto di metalli, 100 kg di rame, 100 di bronzo e 50 di alluminio

I Carabinieri della Stazione di San Giovanni in Persiceto hanno denunciato tre nomadi di 19, 22 e 23 anni, per furto aggravato in concorso. I 3 sono stati ritenuti responsabili di un furto di metalli, 100 kg di rame, 100 di bronzo e 50 di alluminio, commesso una decina di giorni fa in un’azienda in Via Einstein che si occupa di modelli e stampi per fonderie. In un primo momento, le indagini dei Carabinieri hanno permesso di individuare il mezzo che era stato utilizzato durante il colpo, un Fiat Scudo con cassone. I successivi approfondimenti investigativi hanno rilevato che il furgone, intestato a una donna, era stato visto aggirarsi nei pressi di un campo nomadi di Bologna e al momento del furto era stato utilizzato dai tre soggetti denunciati, tutti con precedenti di polizia.


Riproduzione riservata © 2018 TRC