in:

Incidente alle 8 circa su via Vignolese e traffico in tilt per tutta la mattina. Nell’impatto frontale tra un’auto e un camion è rimasto ferito un 23enne di Bomporto che ora è ricoverato a Baggiovara in gravi condizioni

Uno scontro frontale violentissimo e i testimoni che parlano di un miracolo. Infatti è grave ma non sarebbe in pericolo di vita il 23enne di Bomporto che alle 8 circa si è scontrato frontalmente con un autocarro che trasportava mattoni. L’automobile, che si dirigeva verso San Donnino, dopo lo scontro con il camion, che viaggiava invece in direzione Modena, è finita contro il guard rail e il guidatore è rimasto incastrato nel veicolo. Un impatto fortissimo, che ha distrutto il semiasse del camion. Sul posto infatti oltre ai sanitari del 118 anche i vigili del fuoco che hanno lavorato a lungo per liberare il ragazzo dalle lamiere. Dai primi rilievi della polizia municipale sembra che il 23enne a bordo della sua Renault Scenic abbia invaso la corsia opposta, centrando il camion guidato da un 60enne reggiano che nulla ha potuto fare per evitarlo. Anche il mezzo pesante ha subito danni rilevanti nella parte anteriore e si è inclinato sulla carreggiata. L’incidente su via Vignolese, tra San Damaso e San Donnino. La strada è rimasta chiusa due ore per permettere i rilievi e per liberare la strada. Per farlo infatti è stato necessario prima scaricare i mattoni e poi procedere con la rimozione del mezzo con il carroattrezzi. Lunghissime le code che si sono create vista anche la vicinanza del casello di Modena Sud fino alle 11 circa quando la circolazione è tornata regolare. Il ragazzo residente a Bomporto si trova ora ricoverato a Baggiovara in prognosi riservata e terapia intensiva, con un forte trauma cranico e facciale. Ancora da chiarire se sia stato colto da un malore o se abbia invaso la corsia opposta a causa di una distrazione.


Riproduzione riservata © 2018 TRC