in:

Si prostituiva tra Reggio Emilia e Modena la ragazzina di 17 anni liberata dalla polizia di Reggio in un’operazione che ha portato all’arresto di tre persone

Si prostituiva tra Reggio Emilia e Modena la ragazzina di 17 anni liberata dalla polizia di Reggio in un’operazione che ha portato all’arresto di tre persone, tra le quali marito e moglie, tutti nigeriani. Le accuse per loro sono di sfruttamento della prostituzione e tratta di esseri umani. In particolare favorivano l’arrivo in Italia di giovani connazionali poi costrette a vendere il loro corpo. La 17enne ha raccontato di essere arrivata in Italia, al porto di Catania, su un barcone e di essere poi giunta a Reggio Emilia, dove ha chiesto asilo politico. (foto di repertorio)


Riproduzione riservata © 2018 TRC