in:

Tre misure cautelari e due denunce a carico di altrettanti minori responsabili di bullismo e vandalismo

A Casalecchio di Reno i Carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di 3 soggetti di età inferiore agli anni 18, i quali, lo scorso 29 maggio nei pressi della “Casa della Conoscenza“, hanno derubato un loro coetaneo del cappello e del borsellino contenente il portafogli e altri effetti personali. Al tentativo del minore derubato di impossessarsi di quanto gli era stato sottratto, è scattato il pestaggio da parte dei 3 soggetti che lo hanno spintonato e colpito ripetutamente al volto e lungo tutto il corpo cagionandogli contusioni multiple. Il giudice ha disposto, dunque, per due dei tre minori il collocamento in comunità, mentre per il terzo minore la misura cautelare della permanenza in casa.

Lo scorso 29 giugno, invece, a Zola Predosa, i Carabinieri hanno denunciato due minorenni. In particolare, le indagini condotte dagli inquirenti hanno permesso di accertare che i minori, nei pressi della scuola media “F. Francia”, in via Albergati, asportavano un motociclo Piaggio Liberty della società “Poste Italiane”, in uso alla portalettere che si era momentaneamente allontanata dal mezzo per effettuare una consegna. Gli stessi successivamente gettavano il borsone, riposto a bordo del mezzo, contenente varia corrispondenza ed effetti personali della donna. Nel pomeriggio dello stesso giorno, i militari rinvenivano il motociclo in via Francesco Raibolini, mentre parte della corrispondenza veniva recuperata nei pressi del torrente Lavino, dove era stata abbandonata dai minori successivamente al furto.


Riproduzione riservata © 2018 TRC