in:

Una donna di 74 anni è rimasta leggermente intossicata in seguito all’incendio scoppiato la scorsa notte

Si è svegliata in piena notte a causa del crepitio delle fiamme, e ha subito dato l’allarme. Una donna di 74 anni è rimasta leggermente intossicata in seguito all’incendio scoppiato la scorsa notte, attorno alle due, nel suo appartamento in via Dagnini, a Bologna. Il rogo ha danneggiato soprattutto la cucina e un’altra sala. La porta dell’appartamento era chiusa a chiave e così i vigili del fuoco hanno dovuto forzarla, mentre un’altra squadra ha raggiunto l’alloggio, che si trova al sesto piano, con un’autoscala. Grazie all’intervento dei soccorritori, arrivati in via Dagnini con 4 mezzi, i danni sono stati limitati e non c’è stato bisogno di evacuare lo stabile. La donna dopo essere stata accompagnata fuori dal palazzo è stata presa in cura dal 118 e trasportata all’ospedale Maggiore per precauzione. Secondo i vigili del fuoco l’incendio è di natura accidentale: sono in corso gli accertamenti per capire da cosa sia scaturito. Sul posto è intervenuta anche la polizia.


Riproduzione riservata © 2018 TRC