in:

La rapina che, ieri mattina, una pensionata di 80 anni originaria di Bari ha raccontato alla polizia

Era l’1.30 di notte, tra mercoledì e giovedì, mentre era seduta sul divano a guardare la televisione, si è vista piombare in salotto tre uomini, incappucciati, con i guanti e dall’accento straniero che le hanno chiesto dove tenesse il denaro. Sono i primi dettagli della rapina che, ieri mattina, una pensionata di 80 anni originaria di Bari ha raccontato alla polizia di stato quando la pattuglia è arrivata in via Torriane, sulle colline tra Bologna e Pianoro. A chiamare il 113 è stato il figlio 53enne dell’anziana allertato dalla badante. Secondo il resoconto della vittima, che i banditi hanno immobilizzato con nastro da pacchi prima di andare via, i tre hanno rovistato in tutta la villetta cercando gioielli e denaro. Bottino che hanno trovato forzando la cassaforte trovata nell’armadio: dall’interno, secondo quanto riferito dalla polizia di Stato, hanno prelevato monili per circa 6mila euro e anche un lingotto d’oro. Avrebbero cercato anche le pensione dell’80enne ma senza successo. Alle 4 circa, dopo tre ore di ispezione in tutta l’abitazione, i banditi si sono allontanati legando l’anziana e sparendo con il bottino di oltre, secondo una prima stima, 10mila euro. Per alcune ferite ai polsi, l’anziana è stato portata in codice di media gravità al policlinico Sant’Orsola.


Riproduzione riservata © 2018 TRC