in:

Probabile suicidio per un cadavere rinvenuto nel giardino retrostante di una trattoria.

Ieri sera, i Carabinieri della Stazione di Sasso Marconi e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bologna, sono stati impegnati nell’identificazione di un cadavere rinvenuto nel giardino retrostante di una trattoria. Dai primi accertamenti svolti si tratterebbe di un quarantacinquenne italiano che si sarebbe tolto la vita, probabilmente per motivi economici, sparandosi alla testa con una pistola calibro 22 regolarmente detenuta. Il Medico Legale intervenuto sul posto non ha rilevato segni di violenza o altre anomalie. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la salma è stata trasportata al Deposito Osservazione Salme di Bologna, in attesa dell’autopsia.


Riproduzione riservata © 2018 TRC