in:

Probabilmente una mancata precedenza all’origine di una lite degenerata in aggressione

Probabilmente una mancata precedenza all’origine di una lite degenerata in aggressione. E’ successo ieri lungo Viale delle Rimembranze in direzione di piazzale Risorgimento. Un automobilista di 21 anni è stato di fatto bloccato all’interno della sua auto e colpito da scariche elettriche con una stun gun,  uno storditore (e non un Taser, come scritto in precedenza: ci scusiamo per l’imprecisione con i nostri lettori e con il proprietario del marchio Taser regolarmente registrato), ma prima di perdere i sensi è riuscito a leggere la targa dell’auto degli aggressori, in seguito rintracciati dai poliziotti della squadra mobile: si tratta di due uomini italiani e di una donna marocchina. Sono stati tutti denunciati per lesioni personali. Come detto, tutto sarebbe scaturito da una lite per una manovra azzardata. Sequestrata lo strumento utilizzato nell’aggressione.


Riproduzione riservata © 2018 TRC