in:

Arrestata una spacciatrice trentaquattrenne tunisina, la stessa donna che era finita in manette, assieme a un complice, solo giovedì scorso

I servizi antidroga dei Carabinieri di Bologna Centro hanno portato all’arresto di una trentaquattrenne tunisina, la stessa donna che era finita in manette, assieme a un complice, giovedì scorso in Piazza XX Settembre dove era stata sorpresa a spacciare. Nonostante la donna fosse in possesso di circa un etto di droga, tra hascisc, cocaina ed eroina era stata rimessa quasi subito in libertà. Questa volta, la tunisina è stata arrestata nel corso di una perquisizione domiciliare che i militari hanno eseguito ieri pomeriggio dopo che l’avevano vista aggirarsi con fare sospetto assieme ad altri connazionali e alcuni italiani davanti a un centro di scommesse sportive di via Ferrarese. Conoscendo i precedenti della donna, i carabinieri l’hanno seguita fino a casa, dopodiché hanno effettuato la perquisizione. All’interno dei cassetti di un comodino collocato in camera, i Carabinieri hanno trovato diversi panetti di hashish del peso complessivo di 833 grammi, undici involucri di cocaina, due di eroina e alcune centinaia di euro in contanti. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, la donna è stata rinchiusa in carcere.


Riproduzione riservata © 2018 TRC