in:

Vittima dell’ennesimo furto con spaccata che si registra in città è stata la farmacia San Martino di via Zanardi 184

Sono arrivati all’una e 40 di notte, con una Ford Fiesta scura, sono entrati in retromarcia nel negozio spaccando saracinesca e vetrina. In trenta secondi hanno fatto in tempo a sottrarre una delle casse, con il relativo contenuto pari a circa 600 euro, e poi sono riusciti a scappare. Vittima dell’ennesimo furto con spaccata che si registra in città è stata la farmacia San Martino di via Zanardi 184, gestita da oltre 40 anni dalla famiglia Cantagalli, che in passato aveva già subito rapine ma mai un colpo di questo tipo. La titolare Federica è stata svegliata dall’allarme scattato immediatamente e collegato sia al suo telefono cellulare, sia al 112. E’ arrivata sul posto assieme agli agenti della Polizia del commissariato Santa Viola, si è data da fare per mettere in ordine e, grazie alla disponinbilità di un installatore, a sostituire la porta e la saracinesca danneggiate. Uno sforzo ripagato: in mattinata la farmacia ha riaperto regolarmente e uno svolazzante cartello “aperto” faceva ben mostra di sé sulle tavole montate al posto dei vetri infranti. I filmati registrati dall’impianto di videosorveglianza installato nel negozio sono stati consegnati alle forze dell’ordine, che hanno dato il via alle indagini. I titolari stanno prendendo in considerazione di potenziare il sistema di telecamere e tempo fa, assieme alla vicina tabaccheria che era stata vittima di un episodio simile e alla cooperativa Dozza proprietaria dei muri, aveva studiato la possibilità di inserire dei vittoni in corrispondenza delle volte del portico, per evitare il passaggio di un auto. Un’ipotesi però non realizzabile perche nei sotterranei ci sono dei locali. Un’alternativa, spiega adesso Federica Cantagalli, sarebbe posizionare delle fioriere: “Niente di che – ammette – ma sarebbe quantomeno un deterrente”


Riproduzione riservata © 2018 TRC