in:

Aggressione nel mondo dello spaccio di droga, che da tempo ormai la fa da padrone anche in via del Pratello.

Aggressione nel mondo dello spaccio di droga, che da tempo ormai la fa da padrone anche in via del Pratello. “Tu qui non ci puoi stare, vattene via”: è la frase che ha preceduto un accoltellamento avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri vicino a Piazza San Francesco, nel centro di Bologna. Ad essere aggredito è stato un algerino di 51 anni, colpito con due fendenti da un connazionale 45enne, che la Polizia ha poi rintracciato e denunciato. Dopo averlo ‘invitato’ ad andarsene, l’aggressore avrebbe subito sferrato una coltellata a una gamba della vittima, che ha cercato di scappare ma è stato inseguito e colpito un’altra volta, alla testa. Ha tentato di colpirlo anche con una catena, trovata a terra vicino a una rastrelliera per le bici, ma non c’è riuscito ed è scappato, anche perché nel frattempo alcuni passanti sono intervenuti e hanno avvisato il 113. Il ferito è stato soccorso dal 118 e portato in ospedale in condizioni non gravi: la prognosi è di 10 giorni. Il 45enne è stato trovato dalla Polizia in via dei Mille, era in bici e aveva in tasca un coltello sporco di sangue. L’uomo, che aveva già un obbligo di firma, è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate e porto illegale del coltello. Vittima e aggressore a quanto pare si conoscevano ed entrambi hanno precedenti per reati di droga.


Riproduzione riservata © 2018 TRC