in:

In due lo hanno avvicinato e dopo avergli puntato contro due coltelli si sono fatti consegnare portafogli e cellulare. L’episodio è accaduto venerdì mattina sulla scalinata del Pincio a Bologna

Dopo esser stato affiancato gli hanno puntato due coltello uno alla gola e l’altro al fianco poi la hanno minacciato: “se non ci dai tutto ti buchiamo”: brutto episodio accaduto sulla scalinata del Pincio a ridosso del parco della Montagnola di Bologna: la vittima è un 15 enne che stava andando a scuola. A chiamare la polizia è stato lo stesso adolescente che choccato ha raggiunto a piedi l’Istituto Sabin di via Matteotti. Agli agenti il 15enne, ancora molto spaventato per l’accaduto, ha raccontato che stava camminando quando è stato avvicinato da due sconosciuti, descritti come molto giovani e magrebini. Entrambi erano armati tanto che gli hanno puntato contro le armi e lo hanno minacciato. Il ragazzino ha consegnato loro cellulare e portafogli, con dentro 140 euro, i due poi sono fuggiti, senza provocargli lesioni. Le indagini sono della polizia di Stato che con le poche informazioni ha disposizione cercherà di individuare gli autori della rapina


Riproduzione riservata © 2018 TRC