in:

Notte di caos, l’ira dei residenti. Protesta dei collettivi contro il Guasto Village

Rave party abusivo ieri sera in via del Guasto a Bologna. Circa duecento persone hanno preso possesso di un intero tratto di via, adiacente al Teatro, organizzandosi la loro festa privato, con casse, tavoli, bottiglie, transenne, striscioni e teli scuri per impedire il passaggio ad “estranei”. La festa-protesta è stata promossa dai collettivi contro il Guasto Village, e tutte le iniziative di riqualificazione della zona previste per l’estate.
I festanti con la loro musica hanno impedito la recita a Teatro Comunale tanto che quando un musicista dell’orchestra ha chiesto di abbassare il volume, qualcuno gli ha sputato addosso. Il rave abusivo ha prodotto anche muri imbrattati del teatro Comunale, ma anche scritte e volantini contro l’assessore Lepore e la polizia. Non solo sputi al musicista, ma anche Spray contro le finestre dei camerini degli orchestrali. Diverse le lamentele arrivate alle forze dell’ordine da parte dei residenti della zona

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC