in:

Paura questa mattina in un condominio di viale Gramsci a Modena dove una ragazza è precipitata dalla finestra dove si era affacciata per chiedere aiuto temendo un’esplosione a causa di un bombola a gas difettosa

Temeva un’esplosione nella palazzina e per questo si è affacciata alla finestra, forse per chiedere aiuto o forse per ventilare la stanza che si stava riempiendo di gas, ma è caduta precipitando per qualche metro e piombando nel cortile. Vittima dell’incidente una ragazza nigeriana, ora ricoverata all’ospedale con diverse contusioni ma per fortuna non in pericolo di vita. E’ accaduto in questo palazzo di viale Gramsci a Modena. A chiamare il 118 sono stati i famigliari della ragazza e sul posto sono state inviate un’ambulanza e un’automedica del 118. Da quanto raccolto dalla polizia intervenuta per chiarire i contorni della vicenda, la ragazza insieme al padre stava cominciando a preparare il pranzo, utilizzando una piastra per cucinare legata ad una bombola a gas. Appena messo in funzione l’utensile però la giovane ha sentito un sibilo provenire dalla bombola e un forte odore di gas che stava invadendo l’ambiente. A quel punto, presa dal panico, per timore di un’esplosione ha spalancato la finestra e forse sporgendosi troppo, nella concitazione del momento, è precipitata nel cortile. Subito nella palazzina è stato subbuglio: le urla, l’arrivo delle ambulanze e della polizia, hanno attirato fuori di casa gli altri condomini e i residenti dei palazzi vicini. Gli agenti hanno ascoltato a lungo le testimonianze dei famigliari della ragazza, che nel frattempo è stata trasportata all’ospedale


Riproduzione riservata © 2018 TRC