in:

E’ accaduto a Poviglio, nel reggiano. Gli animali trovati bagnati e affamati: rifocillati dai carabinieri che poi rintracciano il proprietario

Bagnati e affamati: così sono stati trovati dai carabinieri di Poviglio due cani di grossa taglia lungo via Romana di Poviglio. I militari, si sono subito fermati, somministrando loro il “kit soccorso” in dotazione costituito da un sacchetto di crocchette che i militari hanno somministrato ai due cani che hanno poi recuperato affidandoli al competente canile. Quindi l’identificazione del proprietario che informato del ritrovamento dei suoi cani. Li cercava da due giorni e sebbene multato per omessa custodia di animali ha ringraziato i carabinieri per essersi presi cura dei suoi cani. E’ accaduto questa mattina intorno alle ore 8,00 quando una pattuglia della stazione carabinieri di Poviglio, durante un servizio di controllo del territorio, transitando lungo via Romana di quel centro notava due cani di grossa taglia bagnati e vistosamente affamati. I militari si avvicinavano ai due cani che apparsi docili venivano rifocillati con delle crocchette che generalmente portano al seguito i militari. Grazie anche alla collaborazione della polizia municipale di Boretto, venivano affidati al canile municipale di Novellara competente per territorio. I successivi accertamenti dei carabinieri consentivano di risalire al proprietario, un 50enne di Poviglio, a cui i cani erano fuggiti. Una fuga per negligenza che ha visto lo stesso proprietario essere sanzionato con un verbale da 50 euro per omessa custodia di animali. Poco importa il verbale: il proprietario ha ringraziato i carabinieri. Era preoccupato perché da due giorni cercava disperatamente i suoi cani che ora sono fortunatamente tornati a casa.


Riproduzione riservata © 2018 TRC