in:

Due agenti della Questura di Ravenna, un uomo e una donna, sono morti in seguito a un incidente stradale accaduto a Lido Adriano

Due agenti della Questura di Ravenna, un uomo e una donna, sono morti in seguito a un incidente stradale accaduto a Lido Adriano, sul litorale ravennate, poco prima della mezzanotte. Si tratta del sostituto commissario Nicoletta Missiroli, 52 anni di Fusignano, e l’agente Pietro Pezzi, 29 anni, di Russi, sempre in provincia di Ravenna. Secondo quanto finora ricostruito, i due, che in quel momento si stavano recando con la volante in un camping di Lido di Dante, sulla riviera, per sedare una lite tra alcuni turisti irlandesi, segnalata al 113, all’uscita di una curva, per cause ancora al vaglio, sono finiti contro uno degli alberi che costeggia la strada morendo sul colpo.  Alla guida della Volante c’era l’agente 29enne. Il contachilometri dell’auto è stato trovato fermo sugli ottanta. Sulla località rivierasca era appena terminato di piovere con intensità. Sul posto, oltre agli operatori del 118, sono intervenuti Polizia di Stato, Polizia municipale e Carabinieri. Il Questore della città romagnola, Rosario Eugenio Russo, sin dalla nottata ha seguito l’intera evoluzione dell’accaduto. Il cordoglio del capo della polizia Gabrielli, del ministro dell’Interno Minniti e del presidente della Regione Emilia Romagna, Bonaccini.


Riproduzione riservata © 2017 TRC