in:

Giovedì scorso ricoverata una giovane sempre nel Modenese, a Casinalbo. Allarme rientrato invece a Carpi

Un caso sospetto di Chikungunya è stato rilevato a Modena città, dove, per questa ragione il
Comune ha attivato nella giornata di oggi il primo di tre interventi di disinfestazione. Giovedì scorso, a Casinalbo di Formigine, frazione a ridosso sempre di Modena, l’Usl aveva rilevato il contagio di una giovane studentessa, ricoverata al Policlinico di Modena proprio per aver contratto la malattia trasmessa dalle zanzare del genere Aedes, la cosiddetta zanzara tigre.
L’intervento di oggi, preceduto da comunicazioni con altoparlante da parte della polizia municipale e dall’affissione di volantini, riguarda un’area a sud della città, tra la tangenziale Neruda e via Giardini. L’ordinanza del sindaco Gian Carlo Muzzarelli prevede che venga concesso agli addetti alla disinfestazione l’accesso alle aree aperte degli edifici per effettuare i trattamenti, che siano rimossi i focolai larvali presenti nelle aree cortilive private e indica, tra le misure di precauzione, la chiusura delle finestre durante le ore notturne tra il 16 ed, eventualmente, fino all’19 settembre, nel caso di conferma dell’infezione. Finestre e porte ben chiuse nella notte, quindi, avverte il Comune, e sospensione del funzionamento degli impianti di
ricambio dell’aria. Inoltre, vanno tenuti al chiuso gli animali domestici e devono essere protetti con teli di plastica i loro ricoveri all’aperto e le suppellettili, come ciotole e abbeveratoi. Anche la frutta e la verdura degli orti devono essere protette in modo ermetico.
Allarme rientrato invece a Carpi: non è chikungunya. Lo ha fatto sapere l’Ausl dopo gli esami effettuati sulla persona che presentava sintomi simili alla malattia virale trasmessa dalla zanzara Come da protocollo, il comune si era subito attivato per avvisare la cittadinanza e, in via precauzionale, disinfestare le aree verdi nell’area intorno all’abitazione del paziente sospetto. Oggi la precisazione dell’azienda sanitaria e la sospensione della profilassi e della disinfestazione programmate


Riproduzione riservata © 2017 TRC