in:

A perdere la vita una giovane di Medolla, Sabrina Bianchini, di 26 anni. Grave il ragazzo di 26 anni che viaggiava con lei. Feriti anche una donna di 57 anni ed un bambino di 4 anni

Un impatto violentissimo, che non ha lasciato scampo ad una giovane di soli 26 anni, Sabrina Bianchini, di Medolla. La ragazza viaggiava in compagnia di un coetaneo su di una Fiat Panda vecchio modello. Poco dopo le 17 di oggi, all’incrocio tra via Canalazzo e la strada che dalla Cappelletta del Duca porta a Cavezzo, la vettura si è scontrata frontalmente contro una Wolskwagen Polo. Nell’impatto, violentissimo, la piccola e vecchia utilitaria si è trasformata in una trappola mortale: Sabrina Bianchini è morta praticamente sul colpo. Per liberarne il corpo dalle lamiere sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, che hanno estratto anche il 26enne a bordo. Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. Feriti anche i passeggeri dell’altra vettura, una donna di 57 anni ed un bambino di 4 anni. Il piccolo è stato portato a sirene spiegate verso il Policlinico di Modena. La donna invece è stata trasportata a Baggiovara. Sul posto, per i rilievi, sono intervenute due pattuglie della polizia municipale dell’Area Nord e gli uomini della polstrada.


Riproduzione riservata © 2017 TRC